martedì 5 aprile 2011

In che anno siamo?!

Nel 2011 io prendo un treno per farmi riconsegnare le pagine della mia tesi portata a correggere, e quando entro il prof. mi chiede se dovevo portare io qualcosa a lui, o doveva restituire lui qualcosa a me. (dubbio che avremmo evaso con un'e-mail, dato che siamo nel 2011...)

Lui, che viaggia molto, e "devo essere in più posti contemporaneamente" (conosco un altro che ha questo problema..uhm.. chi... ah sì! Il Padreterno!), e "mi sa che ho perso i suoi fogli, sa?!" (beh nel 2011, dato che glieli avevo mandati via mail, sarebbe bastato riaprire la mail e riscaricare l'allegato, o mandarmi una mail in cui mi dice che non li trova e io, nel 2011, glieli ristampavo con la mia stampante a pedali e glieli riportavo, a mano, s'intende!)

Poi osservo la sua scrivania e vedo il pacco di fogli con la mia scaletta in calce e dico "ma... non sono questi?!" (vorrei sottolineare che erano al centro della scrivania ben in mostra), "ah sì, pensavo proprio di averli persi!" (nel 2011, mi pare abbiano inventato anche gli occhiali... ma dovrei controllare...)

Pensando di fare un favore a me stessa colgo la palla al balzo e dico "visto che non li ha ancora letti e io ieri rileggendoli ho trovato degli errori, possiamo fare che apporto le correzioni che ho trovato da sola e glieli riporto?!", "certo, me li metta nella pigeonhole!" (in cartaceo ovviamente, perchè io, nel 2011, porto i fogli di carta al mio prof, che lui ha solo un mac e una stampante laser in ufficio, vuoi mettere come vengono meglio stampati con la mia stampante a pedali?!)

Solo dopo essere uscita dall'ufficio mi ricordo che i computer del dipartimento non hanno word, hanno solo word-viewer, programma con cui leggi ma non modifichi, certo nel 2011 noi studenti possiamo leggere tutti i file del mondo ma modificarli... no! Quindi mi fiondo in copisteria dove chiedo alla commessa se oltre a stampare non posso anche modificare il file. Lei mi guarda incuriosita e chiede "ma non ti conviene modificartelo su un computer dell'università e poi venire a stamparlo?!"(Come glielo spiego adesso che nel 2011 un banale programma come word non è compreso nella suite di software a nostra disposizione?!)

Faccio le dovute modifiche, stampo, riporto, metto nella pigeonhole, e incrocio il mio prof per le scale "Mi dispiace per questo inconveniente!", ma si figuri in fondo stamattina ho preso un treno per portarle dei fogli di carta che ho fatto stampare a pagamento in una copisteria del centro, come potrei dire di aver buttato via del tempo e dei soldi?!

P.S. Capito perchè poi non ho il tempo di scrivere un post decente?!

3 commenti:

Selene ha detto...

Sei troppo avanti tu. Oppure... forse se il professore - immagino coetaneo della Bibbia - non fosse di quell'età... Forse...

Clode ha detto...

In questi giorni rielenco nella mia mente i motivi che mi hanno portata a scegliere lui come professore per la tesi, li ripeto e li ripeto....

Lieve ha detto...

Ma non avrai mica troppe pretese tu?
Cosa ti credi di essere nel 2011? :P

;)