lunedì 22 dicembre 2008

Odore d'inverno

Foto from flickr
L'altra sera passando per una stradina ho sentito odore d'inverno. E non era neve, ma era il profumo del calicantus. Se seguite il link scoprirete che il suo nome scientifico è un altro e bla bla bla...

Il calicantus è un albero, a primavera fa solo delle gran foglie (anche un po' appiccicaticcie...) in autunno le perde tutte, e in inverno fa dei fiori che spuntano direttamente dai rami. Sono dei piccoli fiori gialli e non si possono cogliere se non staccando un ramo, un po' come il fior di pesco, e fanno un profumo persistene e molto buono.

E' il profumo dell'inverno perché mia nonna ne aveva un alberello in giardino, e ogni inverno tagliava qualche ramo e lo metteva i casa e poi li faceva vedere ai clienti che entravano in bottega... insieme ad altre due tre piante del suo giardino, era il suo orgoglio! Ora, non immaginatevi un albero di dimensioni enormi, era proprio un alberello il nostro, ma a me piaceva da matti sedermi lì sotto a leggere, e in un certo senso era il mio angolo di giardino, lì ero come protetta. Per dire una cosa che sembra assurda, una mattina mio papà non riuscì a trovarmi, in quel giardino che si comprendeva tutto quanto in uno sguardo, perchè ero lì sotto. Io, piccolina, pensai che era quasi una magia.

4 commenti:

Bartleboom ha detto...

Lo doveva proprio essere, una magia! Tanti auguri, Claudia!

Clode ha detto...

Grazie! Già, tutt'ora... ne sono convinta!

nali ha detto...

Sai che è il fiore preferito di mia mamma? Da piccola, se per caso ne trovavamo un albero passeggiando in inverno, lei ne spezzava sempre un rametto e me lo metteva sotto al naso. Per me quel profumo dolce e pungente, è il profumo di mamma.

Clode ha detto...

è meraviglioso come un profumo risvegli ricordi ed emozioni, no?!

Benvenuta su questi lidi!