venerdì 17 dicembre 2010

A Natale puoi?

La notte faccio sogni stranissimi, o non ne faccio affatto.
Rimando i regali di Natale come se Natale arrivasse tra più di un mese.
Ho la testa pesante e piena di pensieri che non si decidono a prendere forma.
Tengo a distanza gli amici e mi confido con persone appena conosciute.
Mi comporto in modo strano, che non è da me.
Ho talmente tanta voglia di scappare da qui che non so dove potrei andare.
Mi sembra di avere mani e piedi legati e ancorati a dove mi trovo.


Sarà uno strano Natale...

4 commenti:

valigiesogni ha detto...

Se non fosse stato così, non avresti dato come sottotitolo al blog “Piccoli deliri (quasi mai) quotidiani di una mente molto confusa”…
Certo è che c’è qualcosa di strano nell’aria. È tutto troppo veloce, non hai il tempo di metabolizzare i cambiamenti che già son volati via e anche quelli che erano dei punti fermi iniziano a vacillare. Forse hai solo bisogno di una pausa: fermarsi, riorganizzare le idee e poi ripartire. Forse…

Nel mentre, mi dicono che Natale è arrivato.

Lieve ha detto...

Le stranezze a volte sono solo cambiamenti...Nella percezione di sè, degli altri...Buone feste Clode, e un felice Natale _(anche se già passato) e non preoccuparti che sia strano :)

valigiesogni ha detto...

Torno qui per gli auguri di fine d’anno, anzi d’inizio. Ti auguro un 2011 con mani e piedi slegati, in cui ogni disorientamento sia solo temporaneo; un anno in cui ci sia qualche punto di riferimento in più, la solita voglia di partire, scoprire nuove realtà e nuovi aspetti del proprio carattere. Un bell’anno, ecco.
Un bacio
Barbara

Clode ha detto...

Già, Natale è arrivato e anche passato e meno peggio di quel che si prospettava.
Le feste sono un momento sempre un po' particolare, non so perchè inizi a riflettere su tante cose...

Un grazie a voi, che non abbandonate questi lidi nenache in questi giorni così confusi e avete sempre una parola gentile per chi su questi stessi lidi trova una valvola di sfogo!

Gli auguri vanno bene anche in ritardo...

Buonissimo Anno Nuovo!