venerdì 21 novembre 2008

Io sarò anche di parte...

Foto from Flickr
...ma Baricco è un genio!
Ho finito da poco "I Barbari, saggio sulla mutazione", a fatica, lo ammetto, ma non perché non sia un piacere leggerlo, solo perché non è un libro da leggere la mattina in treno quando devi ancora svegliare i neuroni!

Prima cosa: lo stile. Il suo meraviglioso stile che ti tiene ancorato alle parole, alle virgole... tanto che ogni tanto ti tocca rileggere per essere sicuri di aver capito. Prendete l'inizio ad esempio dove scrive "Vorrei spiegare la mutazione, non per spiegarne l'origine (questo è fuori portata) ma per riuscire anche lontanamente a disegnarla. come un naturalista d'altri tempi che disegna sul taccuino una nuova specie scoperta nell'isolotto australiano. Oggi ho aperto il taccuino.
Non ci capite niente? Ovvio, il libro non è ancora nemmeno iniziato.
E' un viaggio per viandanti pazienti un libro."
Una delle cose che mi è sempre piaciuta del suo stile è che non scrive, parla al lettore, si intrattiene, e infatti capita che entrino in mezzo discorsi che che non hanno molto a che fare con l'argomento come la storia della non di Beethoven che un giorno dovrà decidersi a raccontare... (io il 26 vado, mica scherzi!) Poi quelle epigrafi che mette spiegando il perché e il percome, e ti vien sempre da sorridere.

Ma il mio passaggio preferito è un altro, perché quello che da anni apprezzo di questo autore è il gusto che ha di raccontare le storie. (si parla della nascita di Google ad opera di due studentelli americani) "Al prof. dovette apparire chiaro che quei due gli stavano proponendo di circumnavigare il globo su una vasca da bagno. La vasca da bagno era il computer assemblato che tenevano in garage.
Io me lo vedo che si lascia andare contro lo schienale e allungando le gambe chiede con un sorrisetto da barone: Intendete per caso scaricare l'intero web?
Lo stiamo già facendo, risposero loro.
Applausi."
Si diverte a creare scenari bellissimi e a piazzarli direttamente davanti al lettore (perché lo abbiamo visto tutti il prof che si appoggia, e tutto il resto...). Io ho iniziato a leggere Baricco quando stavo finendo di leggere i libri della Allende, per dire. I narratori per eccellenza per me, in mondi e modi diversi stanno lì a raccontarti una storia e la famosa suspencion of disbilief (scusate, studio lingue!) non te la chiedono neanche, ti viene naturale.

Poi, vogliamo iniziare a parlare del contenuto di questo libro?La mutazione di cui parla è abbastanza reale, concreta, da averla sotto mano anche noi, si parla di calcio, di vini, di libri, mica roba da filosofi! E' un concetto a volte difficile (lo dice spesso anche lui!), e tanto più difficile forse perchè ci siamo in mezzo. Io l'ho capito bene nell'ultimo capitolo. Naturale, penserete, beh, forse sì, ma è quel paragone con la muraglia cinese che ci promette dall'inizio che dà le misure dell'evento.

Una volta chiuso il libro vien da pensare, Va beh, mutazione o no, la mia vita va avanti anche senza, ma è proprio quello il punto: ci siamo dentro, ed è talmente veloce che non rendiamo conto che c'è!

7 commenti:

Stefi ha detto...

Che bello leggerti!
mi sembra di essere davanti ad un caffé!! anche perché..baricco!!eh!!
ho letto anch'io quel libro: ho iniziato quando usciva su repubblica, a puntate, poi come al solito mi son fatta prendere dalla pigrizia ed ho dovuto comprarlo per leggerlo tutto..meraviglia!!
io concordo in tutto: io lo adoro proprio perché fa fotografie di parole..tu leggi ed entri in un mondo fatto di cpolori, fotogrammi, scivoloni, candid camera, scene fantasy..tutto!lui pittura mentre scrive.
Io me ne sono innamorata leggendo novecento, l'inizio..l'americaaaaa
eheh
ma "i barbari" m'ha proprio presa! soprattutto quando parla dei libri..ma ora mi hai fatto venire la curiosità di rivederlo..quasi quasi lo riprendo in mano e me lo metto sul comodino! si sa mai che me lo vada a sbirciare di nuovo prima o poi!
ciao!;)

Clode ha detto...

Anch'io ho iniziato da Novecento, e sono perfino riuscita ad andare a sentire un meraviglioso Arnoldo Foà recitarlo!

Adesso mi preparo al prossimo appuntamento con lui mercoledì!
Si va al cinema a vedere il film!!!!

Stefi ha detto...

ma va?!io quello l'ho visto solo in uno speciale per tele più registrato da un amico!
S P L E N D I D O!!manco a dirlo!

ah, e com'è che a te fanno vedere il film?! io e amelie http://ilmondodiamelie.blogspot.com/ siamo disperati perché non c'è modo di vederlo al cinema da noi!
beh, aspetto la recensione, eh!

Clode ha detto...

Se vuoi goderti un po' il meraviglioso autore su YouTube ci sono i video della lezione tenuta da Baricco sui Barbari, sono diverse puntate, prova a digitare sul motore di ricerca di YouTube Baricco barbari feltrinelli!

Artemide_Diana ha detto...

Clode, leggerei volentieri anch'io se cambiassi i colori (troppo chiari)
:))))

Clode ha detto...

Solo perchè sei tu eh!

Artemide_Diana ha detto...

Gracias, vielen Danke, obrigada, merci, etc etc.

:)